Cottura meringhe

Cottura meringhe

Ecco come ottenere meringhe cotte alla perfezione nel forno elettrico della tua cucina.

Cottura delle meringhe passo passo

La temperatura ideale per cuocere le meringhe è di circa 90° con forno ventilato.

Il forno ventilato permette un'asciugatura ottimale delle meringhe e non necessita, come si faceva un tempo, di tenere leggermente aperto il forno per far uscire l'umidità.

Come sempre però le cose sono leggermente più complicate di come appaiono ed anche la cottura meringhe non si esime da questa regola.

I forni di casa infatti non hanno un termostato così preciso e soprattutto non mantengono la temperatura costante.

Anche per un forno di buona qualità impostando la temperatura a 90 gradi questa oscillerà almeno tra 75 gradi e 110 gradi.

Ed allora come fare?

Nessun problema, basterà semplicemente provare. La prima volta fate la cottura meringhe a 90° per circa 3 ore e regolatevi sulla base del risultato ottenuto.

Se le meringhe risultano leggermente scure abbassate la temperatura. Se invece sono bianche ma ancora non perfettamente asciutte provate ad aumentare il tempo di cottura e/o ad alzare leggermente la temperatura.

Un'altro piccolo segreto per una cottura meringhe perfetta è quello di cambiare il piano di cottura ogni ora circa. Invertendo il vassoio in basso con quello in alto otteniamo una cottura più uniforme che riesce a sopperire alla inevitabile diversità di temperatura tra le varie posizioni dei piani del forno.

Alcune variazioni sui tempi di cottura naturalmente possono dipendere anche dalla quantità e dalla forma delle meringhe. Ad esempio i classici dischi di meringa per fare la torta meringata richiedono normalmente fino ad un'ora in più di cottura in quanto più spessi.